Al marito qui sepolto

FASEMO FILO’

AL MARITO QUI SEPOLTO
COMPAGNO EROICO DEI MILLE MORTI CHE INSIEME RIPOSANO
E DEI MILIONI DI ALTRI MARTIRI DI OGNI TERRA E DI OGNI FEDE
AFFRATELLATI DALLO STESSO TRAGICO DESTINO
UNA DONNA ITALIANA DEDICA
PREGANDO PERCHE’ COSI’ IMMANE SACRIFIZIO
PORTI BONTA’ NELL’ANIMO DEGLI UOMINI

[Lapide fatta porre da Hilde Lepit sul basamento  della croce posta
sulla fossa comune nel campo di sterminio di Ebensee]

==============================================================

“E REGIONE HUJUS VAJUNTES AMNIS EST E CYMOLESIA EMISSUS VALLE CARNORUM; QUI LONGARENI AEDIFICIA IN ANAXI RIPA EXCITATA SERRAS QUIPPE MOLENDINAQUE REPENTINO PERNICIOSOQUE AUCTU ANAXUM SUPERGREDIENS SAEPE LANCINA, ET CLADES SINGULIS FERE ANNIS ITERAT INFESTISSIMAS”.
[… In questa regione c’è il torrente Vajont che scende dalla valle di Cimolais e spesso, con improvvise piene, tracima oltre l’opposta sponda del Piave (Anasso) e devasta gli edifici di Longarone colà fabbricati, segherie e mulini. E quasi ogni anno rinnova le sue funeste scorrerie.]

— Pierio Valeriano o Giovan Pietro Dalle Fosse (1477-1558), (traduzione di Bartolomeo Zanenga)

Questa voce è stata pubblicata in Fasemo filò e contrassegnata con , , . Contrassegna il permalink.