Pubblicazioni

Le pubblicazioni di Terra Antica

* Copie solo in lettura a richiesta
** Copie disponibili per soci, studiosi, Scuole ed Associazioni 
*** In lettura nel sito web

I Quaderni di Terra Antica

(Ricerche storiche presso l’archivio di Stato,
gli archivi Municipali, gli archivi parrocchiali)
A cura di:
Titolo
Disponibilità
Ettore Aulisio 1866 – 1901 Il Comune di Favaro Veneto dopo l’annessione al Regno d’Italia **
Ettore Aulisio 1819 – 1866 Favaro Veneto e i comuni del Distretto di Mestre durante il Regno del Lombardo Veneto” **
Ettore Aulisio 1901 – 1926 Favaro Veneto da municipio a frazione **
Ettore Aulisio e Sergio Barizza Barche e barcaioli tra terra e acqua **
Ettore Aulisio e Sergio Barizza 1848 – 1849 – “Con la guerra guerreggiata in loco. I Comuni e gli abitanti di Mestre e Favaro Veneto e l’insurrezione di Venezia” **

Gli album di Terra Antica

(Ricerche presso gli archivi scolastici; raccolte di testimonianze orali e scritte)
A cura di:
Titolo
Disponibilità
Vari [1]
“Come a filò” ** / ***
Vari [2] 1943 – 1944. A scuola in tempo di guerra. Le cronache delle insegnanti, i ricordi degli alunni. Tessera, Favaro, Dese.  
**/***
Gerhard Hoffmann “Perchè mai più: L’inferno di Gross Rosen; Germania 1945, la fine di un incubo” **
Gerhard Hoffmann “Gerard Hoffmann, storia di un antifascista europeo” ** / ***

I cataloghi delle Mostre di “Terra Antica”

A cura di:
Titolo
Disponibilità
Ettore Aulisio, Anna M. Ferraguti Polenta e latte *
Vari Dall’ uva al vin – Favaro Veneto 1993 *
Vari Sotto la neve pane – Favaro Veneto 1997 **
Sergio Barizza, Ettore Aulisio La città che cambia.  Favaro V.– Mestre 2001. Documentazione fotografica di R. Bellato dei mutamenti avvenuti nella località nella seconda metà del ’900. *
Sergio Barizza, Michele Zanetti, Ettore Aulisio Il paesaggio che cambia. Tessera. Le fotografie dello studio fotografico Ferruzzi – Favaro Veneto e Mestre 2003 **
Sergio Barizza La città che cambia: Il territorio di Campalto nella seconda metà del novecento – Mestre 2004 Documentazione fotografica di R. Bellato dei mutamenti avvenuti nella località nella seconda metà del ’900. **
Sergio Barizza, Ettore Aulisio Il Laboratorio di documentazione storica “Don Milani” (mostra permanente c/o Scuola Don Milani, Villaggio Laguna – Campalto) **
Sergio Barizza, Ettore Aulisio “La città che cambia. Campalto tra campagna e laguna. Le fotografie di Renato Bellato” – Mestre 2005. Documentazione fotografica dei mutamenti avvenuti nella località nella seconda metà del ‘900. **


Le guide di “Per terra, … per acqua”

(con indicazione degli argomenti principali)

A cura di:
Titolo
Disponibilita’
Ettore Aulisio, Luciano Volpato Il Parco di San Giuliano *
Ettore Aulisio, Rosario Strano, Luciano Volpato 1994 – Il recupero dell’ isola di Campalto; notizie storiche; appunti di toponomastica **
Ettore Aulisio, Luciano Volpato 1995 – Il territorio della gronda lagunare **
Ettore Aulisio, Luciano Volpato 1996 – Il territorio della gronda lagunare **
Ettore Aulisio, Anna M. Ferraguti, Nadia Tagliapietra, Luciano Volpato 1998 – I boschi e gli stagni **
Ettore Aulisio 1999 – La pesca in laguna **
Ettore Aulisio 2000 – La caccia in laguna **
Ettore Aulisio 2001 – L’edilizia rurale **
Ettore Aulisio 2002 – Il paesaggio agrario **
Ettore Aulisio, Luigino Scroccaro, Giuseppe Sartori 2003 – L’acqua: le paludi, le bonifiche, la sete della terra. **
Andreina Rigon, Giorgia Liguori, Sergio Barizza, Stefano Zabeo, Michele Zanetti, Roberto Scarpa, Emanuele Stival, Giuseppe Sartori “Per terra, … per acqua” – 2006 Navigando intorno al bosco di Mestre, per approdare al Porto di Cavergnago” ** (Mostra in 10 pannelli 100 X 70) [5]

Miscellanea

A cura di:
Titolo
Disponibilità
Sergio Marsale [3] Le pietre raccontano Appunti di archeologia *
Ettore Aulisio Anna M. Ferraguti Il mondo contadino: appunti di cultura materiale *
Ettore Aulisio Le isole sole. Breve storia delle isole di San Secondo e di Campalto * / *** [4]
Ettore Aulisio, Anna Maria Ferraguti, Francesca Saccardo “Dalla creta alla ceramica **
Ettore Aulisio, Sergio Barizza, Franca Spolaor “Legno e legni della Serenissima – dal Bellunese alla Laguna” *
Ettore Aulisio, Anna Maria Ferraguti, Sergio Barizza, Franca Spolaor “Il ferro – Fabbri e fonditori a Venezia” **

Le pubblicazioni su supporto informatico

(Copia su CD a richiesta)
File.pdf[6] “Come a filò” – Il passato nel presente della memoria. Raccolta di testimonianze orali. Riproduzione integrale del libro (8,9 Mb) Scarica qui
File.ppt 1943 – 1944 A scuola in tempo di guerra (riproduzione integrale del libro 9,9 Mb). Scarica qui
File.ppt Paesaggio rurale Edilizia rurale – rielaborazione dell’album “Per terra e per acqua” del 2000 Scarica qui
File.ppt San Martino di Tours Scarica qui
File.ppt Laboratorio di documentazione storica “Ferracina”. Rielaborazione del Catalogo-guida Scarica qui
File.ppt Aeroporto di Tessera. Immagini e testo tratto dal Catalogo della Mostra del 2003. Scarica qui
File.ppt La città che cambia. Campalto. Immagini e testo tratti dal Catalogo della Mostra del 2004 Scarica qui
File.ppt Fotografare la gente: incontro con Angelika Kampfer (Biblioteca Municipale – 3.12.05) Scarica qui

[1]Seconda edizione arricchita (in vendita a 10 €). A cura di:  E. Aulisio,  A.M. Ferraguti,  N. Tagliapietra,  L. Volpato, G. Bolzonella, G. Lazzarin con la collaborazione di De Gobbi L., Guariento F., Sacchetto A., Spolaor F., Strano R..  Disegni di R. Strano.

[2]A cura di: Aulisio E., Baldissin M., Ceolin G., Piovesan L., Spolaor F.; trascrizione dei testi a cura di Pianalto A. Presentazioni: Gianfranco Bettin, Sergio Barizza.

[3] Illustrazioni di R. Strano

[4] Solo testo

[5] Realizzata con l’ideazione delle Associazioni: La Salsola, Terra Antica, Associazione Naturalistica Sandonatese, Gruppo Valdemare.

[6] Necessita di Acrobat Reader scaricabile dal sito di Adobe

===========================

«State accorti, non mettetevi a strafare
con tutti questi pali metallici, queste reti, queste viti così fitte ormai
altrimenti col primo gran temporale
di questi tempi
che per fortuna non vedrò mai
in fondo vien giù tutto a rotoloni!
Sul mio podere non posso lamentarmi
ma a tutti vi grido “State accorti”.
Ma forse io qui parlo, da morto, a morti».

— Andrea Zanzotto, “Sovrimpressioni”