Home

:: TERRA ANTICA (http://www.terraantica.org) è il sito dell’omonima associazione culturale veneziana dedicato all’attività di ricerca storica, di sensibilizzazione e di informazione sulle trasformazioni culturali, territoriali, sociali ed ambientali della terraferma veneziana; i gentili visitatori troveranno qui buona parte dei lavori già ultimati e pubblicati, links con altre realtà culturali simili ed affini; eventi ed opinioni che toccano i temi che ci sono più cari quali storia del territorio e la salvaguardia del paesaggio; la riscoperta delle origini dei nostri paesi della pianura veneta e veneziana in particolare, ma soprattutto la presa di coscienza che molti guai ambientali che ci preoccupano oggi sono l’esito dell’abbandono di usanze e tradizioni che ci consentivano una vita magari più severa, ma più sana, e più rispettosa dell’ambiente e più vissuta con gli altri.

:: Se vuoi sapere chi è Terra antica e cosa ha fatto fino ad oggi clicca qui ::

Logo di Terra Antica

Logo di Terra Antica

Questo sito recentissimamente è stato violato da cyber terroristi, che hanno creato notevoli guai. Stiamo  provvedendo a riparare i danni. Ci scusiamo con i visitatori  per gli inconvenienti che si possono trovare e chiediamo loro di segnalarceli scrivendoci::

 

==============================

“Nec ignoro ingrati ac segnis animi existimari posse merito, si obiter atque in transcursu ad hunc modum dicatur terra omnium terrarum alumna eadem et parens, numine deum electa quae caelum ipsum clarius faceret, sparsa congregaret imperia ritusque molliret et tot populorum discordes ferasque linguas sermonis commercio contraheret ad conloquia et humanitatem homini daret breviterque una cunctarum gentium in toto orbe patria fieret.”
(trad. “Non ignoro poter essere ritenuto con ragione di un animo ingrato e pigro, se si parlasse brevemente ed incidentalmente in questo modo della terra nutrice e allo stesso tempo madre di tutte le terre, scelta per volere degli dei affinché rendesse più brillante il cielo stesso, riunisse le potenze sparse e placasse i riti e portasse al dialogo e con lo scambio del linguaggio le diverse e incolte parlate di tanti popoli e desse dignità all’uomo e in breve perché fosse una la patria di tutte le genti sul mondo intero.”)

— Plinio il Vecchio, Naturalis Historia; Libro 03, & 39

Lascia un commento