450 km di bicicletta per incontrare gli amici di St. Nikolai im Sausal (Stiria – Austria)

EVENTI

450 km di bicicletta per incontrare gli amici

di St. Nikolai im Sausal (Stiria – Austria)

di Claudio Piovesan

Partiti dalla sede della Municipalità di Favaro alcuni appassionati ciclisti della Società sportiva cicloturistica di Favaro Veneto, campioni Italiani 2011/2012 dopo tre giorni di pedalate attraverso le Alpi Friulane, la Carinzia e le dolci colline della Stiria, hanno raggiunto St. Nikolai im Sausal, ameno centro rurale cuore dell’area naturalistica del Naturpark Südsteirisches Weinland, a 20 km da Graz.
Solo per portare un messaggio di amicizia.

uno scorcio della vallata di St. Nikolai im Sausal

uno scorcio della vallata di St. Nikolai im Sausal

Hanno salutato i ciclo-messaggeri, tre di Favaro e uno di Loro Piceno (Marche) alle 14.30 il delegato dell’assessore alle attività sportive del Comune di Venezia  -dott. Ferrazzi -, il Presidente della Municipalità, Sig. Ordigoni, i rappresentanti delle associazioni locali che hanno promosso l’iniziativa, Terra antica e Campalto viva, e tanti amici.
Come segno tangibile di amicizia i ciclisti hanno recato con sé un’opera dall’artista di Favaro Renata Carraro, da consegnare all’Amministrazione di St. Nikolai im Sausal.
L’iniziativa si è concretizzata anche con l’aiuto economico del Casinò di Venezia.
La scelta di compiere questa impresa 7-8-9 settembre, è caduta in occasione dei festeggiamenti promossi dalle comunità di Loro Piceno (Macerata) e St. Nikolai per i loro 25 anni di sodalizio e amicizia, che hanno saputo coinvolgere anche le nostre comunità di Favaro e Campalto ormai da alcuni anni.
I nostri messaggeri,  ciclisti della categoria amatori non professionisti, sono stati raggiunti a dieci km dall’arrivo da un gruppetto di ciclisti austriaci ed accompagnati fino alla meta: la sede del Comune. Stremati  ma felici sono stati abbracciati dalle mogli e dagli amici che li hanno raggiunti in auto il giorno dell’arrivo, con il comitato organizzatore. Il giorno seguente sono stati ricevuti dalle Autorità locali.

I protagonisti dell'impresa con gli amici austriaci che li hanno accolti

I protagonisti dell'impresa con gli amici austriaci che li hanno accolti

I famosi krapfen, e un dolcetto tipico locale hanno rifocillato gli sportivi e tutti i presenti naturalmente non mancava il gradevole Riesling coltivato nelle splendide colline del Sausal e la birra artigianale “Flamberger” che vi consiglio di assaggiare se farete una visita in questi luoghi o alla prossima occasione che si presenterà .
L’associazione “Terra Antica” ha promosso e avviato da tempo  relazioni culturali con questi territori Austriaci-Veneti-Marchigiani, organizzando incontri corali e musicali popolari, incontrando il favore dei cittadini ad ogni appuntamento. Straordinari sono stati infatti il consenso e l’approvazione del pubblico nel concerto tenuto nella Chiesa di san Leopoldo a Favaro per la festa del patrono, con una eccezionale performace musicale del Coro degli studenti del Liceo di Leibnitz, cittadina  prossima a St. Nikolai.

==============================================================

Tra Cordovado e Venchieredo, a un miglio dei due paesi, v’è una grande e limpida fontana che ha anche voce di contenere nella sua acqua molte qualità refrigeranti e salutari. Ma la ninfa della fontana non credette fidarsi unicamente alle virtù dell’acqua per adescare i devoti e si è recinta d’un così bell’orizzonte di prati di boschi e di cielo, e d’una ombra così ospitale di ontani e di saliceti che è in verità un recesso degno del pennello di Virgilio questo ove le piacque di porre sua stanza. Sentieruoli nascosti e serpeggianti, sussurrio di rigagnoli, chine dolci e muscose, nulla le manca tutto all’intorno. È proprio lo specchio d’una maga, quell’acqua tersa cilestrina che zampillando insensibilmente da un fondo di minuta ghiaiuolina s’è alzata a raddoppiar nel suo grembo l’immagine d’una scena così pittoresca e pastorale. Son luoghi che fanno pensare agli abitatori dell’Eden prima del peccato; ed anche ci fanno pensare senza ribrezzo al peccato ora che non siamo più abitatori dell’Eden.

— Ippolito Nievo, Le confessioni d’un italiano

Questa voce è stata pubblicata in Eventi e contrassegnata con , , , , , , , , , , , , , , . Contrassegna il permalink.

1 risposta a 450 km di bicicletta per incontrare gli amici di St. Nikolai im Sausal (Stiria – Austria)

  1. AulisioE scrive:

    Una bella iniziativa da ripetere, magari andando in futuro a Loro Piceno!
    Complimenti a chi l’ha ideata ed organizzata, e anche tanti complimenti a chi con le due ruote l’ha realizzata.

I commenti sono chiusi.